Archivio | Tempo d’esami RSS feed for this section

Antologia del buon umore – Il Giglio

26 Mar

Dopo soli 3 mesi di attesa, torna la scopiazzatura della rubrica più bella del settimanale più ganzo del mondo: “l’Antologia del buon umore” della Settimana Enigmistica.

Dopo la parte sull’esame di micotossine, rimaniamo in tema “Università”.
Il Giglioli era uno dei miei compagni di banco preferiti e spesso e volentieri, durante le lezioni di marketing, ci sedevano accanto. Non tanto per commentare i rudimenti della disciplina, ma soprattutto per condividere insieme il fatto che insieme a noi partecipava alla stessa lezione la classe dell’anno successivo (programma di studi diverso che metteva marketing al terzo anno a noi e al secondo per gli altri). Oggettivamente parlando l’altra classe aveva una quantità e qualità di presenza femminile superiore alla nostra, quindi nonostante non fregasse a quasi nessuno degli argomenti trattati, le lezioni di marketing erano sempre ben partecipate.
Durante le lezioni, il Giglioli inventava, io mettevo nero su bianco, tra i vari appunti, le sue idee:


Questa fu la prima, di altre vignette. Non cogliendo ancora la potenzialità della cosa, non mettemmo una citazione scientifica. Stavamo sperimentando, eravamo giovani ed inesperti. La citazione nel tratto di Tōru Fujisawa, nello specifico del suo personaggio di Eikichi Onizuka (GTO), si vede male, ma c’è..

“Ergotica”, termine che deriva dalla fusione di erotica ed ergodica. Per ergodica s’intende quando di processo o sistema in cui la media, nel tempo, delle grandezze fisiche che lo descrivono coincida con la media calcolata su un insieme di stati possibili del processo o del sistema stesso.

La salificazione è la trasformazione in un sale ottenuta mediante reazione chimica tra un acido e una base. Inoltre era appena uscito il gangnam style, è ci sembrava giusto celebrare.

Il gangnam style superava le 2 miliardi di visualizzazioni su youtube e noi lo abbiamo festeggiato com’era giusto che fosse.
Il licopene è carotenoide, cioè pigmento dei frutti di pomodoro e di altri vegetali. È anche un additivo alimentare usato come colorante e identificato dalla sigla E160d.

Col buon Giglioli abbiam finito.
Stay tuned for more..

Segui la racconta completa di questa simpatica iniziativa:

Annunci
Immagine

Antologia del buon umore – l’esame di micotossine

19 Dic

Prosegue la rassegna che copia il quarto d’ora di semplice felicità de La Settimana Enigmistica.
Qualche anno fa detti l’esame di micotossine all’università.
Fu uno dei pochi esami che studiai a casa, invece che andare in biblioteca. A casa avevo molte più distrazioni, quindi di solito evitavo. Questo esame invece lo studiai a casa perché era inverno, l’esame era abbastanza semplice e non avevo voglia di affrontare il freddo per andare a studiare altrove.
Il risultato del esame semplice non fu eccellente, ma in compenso produssi un sacco di disegni stupidi (sotto ad ogni vignetta, vi provo anche a spiegare il perchè):

micotossine-1

Voi non lo sapete perché siete ignoranti, ma esistono un sacco di funghi che noi non vediamo ma che producono un sacco di micotossine. Queste robe possono essere molto tossiche e dannose al punti da causare anche la morte di chi le ingerisce.
Galoppando la vostra ignoranza, vi svelo che anche le muffe sono funghi, così come altre mille cose che normalmente non chiamiamo funghi, tutti con nomi strampalati e lunghissimi e che, dopo un p’ che cercavo di memorizzarli tutti, sono un po’ sbottato, augurando l’estinzione del genere umano a causa proprio dei nostri amici funghetti.
micotossine-2

Le Aflatossine, colpiscono il fegato che, una volta avvelenato, non avrà più tempo per filtrare l’altro veleno a cui di solito lo sottoponiamo: l’alcol.

micotossine-3

Se vi va bene invece, dopo aver ingerito funghi non buoni, la potete risolvere semplicemente vomitando.

micotossine-4

Niente, qui mi sono totalmente distratto dalle micotossine e ho disegnato un uomo molto brutto. Il resto della vignetta si è creato da solo.

ocratosina-a

L’Ocratossina A è una micotossina che si può trovare anche nel vino. Il Milan stava per vendere Kakà ed io speravo che il presidente della società bevesse un po’ di vino ocratossinoso.

E con l’esame di micotossine abbiam finito!

Segui la racconta completa di questa simpatica iniziativa:

Immagine

Antologia del buon umore – l’imitazione

10 Dic

Ah, la Settimana Enigmistica, compagna sempre presente dei nostri viaggi in treno, dei pomeriggi estivi, delle ore di religione e filosofia a scuola, delle pause tra una lezione e l’altra all’università. Insomma di tutti quei momenti in cui una persona normale si fracassa le palle dalla noia.
Dove saremmo oggi senza tutti i cruciverba, i rebus, il giochino dove si deve unire i puntini in ordine o quello dove c’è da colorare le zone col pallino? Forse impiccati allo spazio per le valigie sopra il sedile… Ma non lo sapremo mai perché, la Settimana Enigmistica, ci allietava, tenendoci lontani dal suicidio.
Ma più di tutte, a tenerci la mente libera da pensieri lesionisti, erano le vignette umoristiche. Quelle sì che facevano ridere, mica Colorado o Zelig o quel programma dove sono tutti terroni.

Potevo quindi forse esimermi io, fancazzista di professione, nel produrmi in uno dei tanti “tentativi di imitazione” di questo splendido giornale?
E visto che la Settimana Enigmistica costa ben due euro e con sta crisi due euro sono pur sempre una bella spesa, piano piano vi pubblicherò la buffissima collezione di vignette (o almeno quelle che sono riuscito a recuperare/salvare) disegnate durate tutti questi anni di studi/attese/treni/pomeriggi noiosi.

[MESSAGGIO AI NAVIGANTI: chi di voi dovesse ritrovare nel proprio quaderno o libro vignette sceme mie, può fotografarle e mandarmele?]

Ogni volta pubblicherò vignette appartenenti ad uno stesso filone narrativo.
Si comincia con primo, quello che ha ispirato tutto: rifare le vignette che più mi fecero ridere quando le lessi dal mitico settimanale.

Eccole:

L'siola deserta

L’sola deserta

Il banco degli oggetti smarriti

Il banco degli oggetti smarriti

Le ultime parole famose

Le ultime parole famose

 

Seguiranno le seguenti raccolte:

E sti cazzi??!!??

6 Dic

L’evento che nessuno si aspettava (anche se mia nonna ci sperava) sta per accadere:

Dopo quasi un lustro (il 9 gennaio 2015 sarebbero 5 anni) io mi taglierò i capelli!

Sì, i miei bellissimi dreadlocks (i rasta, per gli ignoranti) saranno potati decretando il passaggio da “giovane energico ribelle” a “vecchio rincoglionito stempiato”.

Tutto ciò accadrà venerdì prossimo, il 12 dicembre 2014.

(da qui, per dare un tono di solennità all’evento, parlerò di me in terza persona)ù

image

 

PROGRAMMA DELL’EVENTO:

Venerdì 12/12

Ore 9.00: Nei pressi delle Cascine di Firenze, il Piera sbriga la pratica del laurearsi. Sarà il sesto di sette stronzi quindi non aspettatevi che sia fuori per le 10:00. Comunque dice Bruno che per desinare siam tutti fuori;

Ore 13.30: Il Piera si concede un pasto frugale e leggero considerando che mancano solo 6 mesi alla prova costume;

Ore 14.00: Il Piera guarda se su Sky danno una replica di una qualche partita NBA. Se c’è, la guarda; se non c’è, bestemmia;

Ore 16.00: Il Piera si dirige verso i “Parisi Parrucchieri” per compiere il folle gesto;

Ore 17.00 (circa): Il Piera piange lacrime comunque virili;

Ore 19.30: Il Piera inizia ad asciugarsi i capelli;

Ore 19.33: I capelli del Piera sono già asciutti;

Ore 20.00: Il Piera cena con la famiglia: chiunque altro sappia che non sarà il benvenuto, nemmeno se, per sbaglio, la madre del Piera lo invita;

Ore 22.30: Il Piera si concede ai fans. Distribuirà abbracci e pacche sulle spalle (si può scegliere) e si renderà disponibile per farsi offrire una birra od un whisky da chiunque voglia;

Ore 23.00: Il Piera se ne va indispettito perché tutti ridono della sua testa rasata.

Sabato 13/12image (1)

Ore 10.00: Il Piera va in palestra e sfrutta la piscina che, causa capelli che non entrano nella cuffia, gli era sempre stata preclusa;

Ore 19.00: Il Piera accetta eventuali inviti a cena;

Ore 22.30: Il Piera si fa promettere che nessuno riderà di lui e si rende disponibile (a tempo indeterminato) per farsi offrire una birra od un whisky dai suoi fans.

Jigsaw Kid

22 Mag

Articolo tratto dal sito del Daily Mail:

On the outside, Bethany Jordan looks like any healthy little girl – cheeky grin included.

But on the inside, she has been pieced together differently from everyone else.

Dubbed the ‘Jigsaw Kid’, Bethany was born with five spleens, a hole in the heart, a diseased and back-tofront liver, a right lung formed as if it was a left one, and her stomach on the wrong side.articolo

Doctors warned her parents Lisa and Robert there was little chance she would survive birth.

But she did, and six years later is still defying the odds.

Bethany, of Stourbridge, West Midlands, suffers from Ivemark Syndrome, a very rare disorder characterised by a poorly-formed cardiovascular system and having organs in the wrong place.

It means she cannot stand up to some of the normal rigours and strains of an average child. When she exercises too much, Bethany’s heart can be seen beating through her back.

There are so few sufferers – one in 150,000 – and each case is so different, that very little is known about the condition. The cause is thought to be genetic.

Yesterday her mother said: ‘Underneath her skin everything is back to front and jumbled up.

‘We have to really watch her because she gets tired very quickly because of her condition.’

Her five spleens – each much smaller than a healthy one – do not work effectively at filtering her blood, leaving her at risk of harmful infections.

‘It means that if she gets ill it takes a lot longer for her to get over it because she has a very low immune system,’ said Mrs Jordan.

Doctors at Birmingham’s Women’s Hospital discovered Bethany’s condition before she was born during routine pregnancy scans.

‘We only need to see her twice a year now, which is great news for her and her family. She will eventually-need a liver transplant but at the moment we are just waiting to see when that will be.

‘She is doing very well despite all of her problems, I think she’s a very tough little girl.’

Ivemark Syndrome sufferers are slightly smaller than other children their age because of the calories they burn off by their hearts having to work harder.

Praticamente per chi mastica poco l’inglese questa bambina ha cinque milze, un buco al cuore, il fegato al contrario, entrambi i polmoni a sinistra e lo stomaco sul lato sbagliato. Soffre di una malattia estremamente rara nota come sindrome di Ivemark.

Revisione del blog. Esito: regolare

7 Mag
revisione

Ok, questa foto non c’entra nulla col tipo di revisione che sto facendo io, però è simpatica e la metto comunque!

Ecco una rapida revisione di quanto fatto finora nel corso di informatica e  dei miei primi 2 mesi da blogger. Strana e, a mio parere, anche più coinvolgente, la modalità di portare avanti un blog invece del classico esame da preparare con libri, dispense ecc…  Perché finalmente il computer, al mondo d’oggi ritenuto tanto importante, finalmente viene usato non solo per imparare ad usare word o excel ma per condividere con altri blogger le proprie idee sfruttando la rete (cosa che, da quando a scuola ci convincevano di fare “informatica”, era un tabù!). Insomma alla fine siamo tutti allievi e tutti maestri (“oooohhh” di meraviglia dopo questa frase prego :-D).

Andando un po’ più nel personale, grazie a questo corso non solo ho impararto ad usare un blog e scoprire siti che un giorno mi torneranno utili per la mia professione medica (quindi tra 10-20 anni) ma ho approfondito temi importanti prima poco o per niente considerati, ho trovato perosne con i miei stessi interessi e altre, invece, con passioni totalmente opposte alle mie. nothing-to-say-so-blogHo commentato poco i vostri blog, più per mancanza di voglia che di cose da dire, e forse sotto quest’aspetto potevo fare meglio. Comunque ne ho letti veramente tanti e davvero ben fatti.

Questo blog anche dopo il corso continuerà ma sono in una pausa di idee che dura da circa 20 anni (il 4 giugno saranno 21). Suggerimenti per post futuri ben accetti. Alla prossima.

P.S. Ora manca solo la revisione del motorino e poi sono in pari con tutte le istituzioni!

E algoritmo fu…

16 Apr

Tutto pronto: Vocabolario inglese-italiano, birrino e medal.org. Mi registro (cacchio c’è anche la voce studente di medicina!) e mi guardo l’ “introduction for new users” nella speranza che mi spieghi come funziona… Per mia fortuna il sito è abbastanza semplice da capire anche senza guida, basta masticare un inglese anche non perfetto come il mio. Clicco su “400 online calculators” e inizia il divertimento…docbrownb61406

Effettivamente molti test hanno bisogno di dati precisi derivante da analisi accurate e , visto che al momento ne sono sprovvisto, farò solo i test più semplici.

Eccone alcuni e il loro risultato:

  • Abbreviated Mental Test. Per vedere le mie funzioni cognitive… sembra strano ma è tutto ok!
  • Body Mass Index.  Test per la massa corporea… Rapporto altezza-peso:2.44 e nessun rischio di obesità
  • Calculation of Decimal Age. Test curioso: la tua età decimale… metti la data di nascita e quella attuale (ricordando di mettere prima il mese e poi il giorno!): nel giorno in cui scrivo (16 aprile 2009) ho 20.87 anni.
  • The FIT (Frequency, Intensity, Time) Index of Kasari. Vediamo quanto sarebbe il FIT se davvero venissi in bici tutti i giorni a lezione: 64 su 100… non male!

Sito sicuramente utile… è buono anche per fare qualche bischerata…

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: