Bono, sei un cretino!

Da anni, dai tempi del mega concerto degli Smash Mouth alla fine del capolavoro cinematografico Rat Race, si fa un gran parlare di ridurre la povertà del mondo, di garantire cibo, educazione e sanità per tutti, così come ogni Natale promettiamo di metterci a dieta dopo Epifania oppure come quando giuriamo a noi stessi di non bere più dopo una sbronza colossale: lo diciamo per auto-rincuorarci, ma MAI e poi MAI faremo davvero qualcosa di concreto per mettere in pratica i buoni propositi.

11219377_448221268682278_6803710482609684856_nEd è un bene!
L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno in questi tempi di crisi è che qualcuno molto più miserabile di noi all’improvviso non lo sia più.
Non dobbiamo permettere al resto del mondo di vivere col nostro tenore di vita e siamo davvero poco propensi a rinunciare a tutte quelle cose piccole, costose ed ecosistema-devastanti che tanto ci piacciono.
Non voglio sapere cosa sono ONU, FAO, OMS, IFAD, UNIDO, WFP o UNCTAD. Non mi deve nemmeno interessare…

Se tutto il mondo mangiasse la quantità di carne che mangio io, tra 3 o 4 anni non avremmo più animali disponibili da macellare e saremmo costretti a mangiare degli anonimi tuberi o degli insignificanti legumi per raccimolare due proteine.
Se tutto il mondo consumasse la quantità di acqua che usano nonnaPiera™ e mammaPiera™ per lavare i piatti da mettere poi in lavastoviglie (giuro che è vero), tra 3 mesi moriremmo tutti disidratati.
Se tutto il mondo usasse la quantità di stoffa che usa un qualsiasi cosplayer incallito, tra 15 giorni rimarremmo senza pecore, piante di cotone, bachi da seta e propilene.
Lavoriamo tutta la settimana e arrivati al sabato dovremmo rinunciare a tutte queste cose per permettersi ad un tizio del terzo mondo di farsi la piscina? No signore, proprio no!

11139420_445427778961627_6488194013372378090_nPerciò basta comprare album degli U2 e prodotti Microsoft. Se Bono Vox e Bill Gates vogliono rovinare le proprie esistenze, che lo facciano pure, ma che non tocchino la povertà altrui.
La nostra superiorità economica e la disponibilità di risorse ci servono per tenere i rubinetti sempre aperti mentre ci laviamo i denti, per lavare la macchina anche quando i telegiornali lo sconsigliano, per tenere i condizionatori sempre accesi in modo da avere 25° C sia a gennaio che a luglio.
Viva il nostro tenore di vita! Viva gli sprechi!
Viva la diseguaglianza di risorse!
E che si fottano Bono e Bill!

Annunci

One thought on “Bono, sei un cretino!

Le tue opinioni per noi sono importanti! Commenta qua sotto:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...