Bello è bello

Barney-Sound-of-Awesome-barney-stinson-28515843-498-328Oggettive o soggettive che siano, le cose belle ci piacciono.
Ancora di più ci piacciono le persone belle.
Quelle con una bellezza esteriore, ma perfide e bastarde dentro ci fanno impazzire. Daremmo entrambi i reni per loro, solo per sentirci apprezzati da un bellissimo coglione od una meravigliosa stronza. E loro se ne approfittano.
Tuttavia, a mio modesto parere, noi belli potremmo fare ancora di più per elevare il nostro status e sfruttare quei poveri mentecatti ammaliati dalla nostra bellezza.
Ecco 5 (tre) leggi che vorrei porre all’attenzione di Matteo Renzi, Pietro Grasso e Sergio Mattarella, che agevolerebbero i belli, ma soprattutto contribuirebbero a risanare le casse dell’italico Stato ed a salvare questo paese dal baratro.

 

PROPOSTA DI LEGGE #1: Più tasse sui prodotti di bellezza:
I belli non hanno bisogno di passare ore ad impomatarsi, ingelatinarsi i capelli e rimuovere schifezze varie dal loro corpo. Basta qualche piccolo ritocco e son già belli. I brutti invece consumano tonnellate di prodotti di bellezza.
PRO: Milioni di euro spesi in cosmetici equivalgono a milioni di euro di tasse in entrata nella casse statali.
PRO n°2: Ciò inoltre permetterebbe efficacemente di riconoscere un bello da un brutto.
CONTRO: Chiaramente nessuno.

 

Johnny+bravo+what+a+man_1441d9_4327268PROPOSTA DI LEGGE #2: Coprifuoco per i brutti:
Si prende uno statista tirocinante, gli si fa analizzare una fascia oraria in cui la città pullula maggiormente di turisti e si instaura in quelle ore un coprifuoco per i brutti.
PRO: Un turista che vaga circondato da belli avrà un’esperienza più piacevole della città e sarà più contento di tornare.
PRO n°2: Meno traffico in quelle ore.
PRO n°3: Più persona in casa significa più spese in bollette varie, tutte entrate nelle casse pubbliche e private.
CONTRO: Innegabilmente nessuno.

 

PROPOSTA DI LEGGE #3: Creare strade differenti per belli e brutti:
Sembra una legge razziale, ma se analizzare i “pro” converrete che non lo è!
PRO: Non camminando fianco a fianco ad un bello, il brutto non si sentirà depresso per la sua bruttezza ma, anzi, potrà incrociare elementi ancora più brutti di lui e la sua felicità crescerà esponenzialmente.
PRO n°2: Le strade dei brutti non necessiteranno delle stesse cure delle strade normali, facendo risparmiare soldi pubblici.
CONTRO: Logicamente nessuno.

 

PROPOSTA DI LEGGE #4: Via i belli da posizioni di comando:
Un bello non è abituato a sopportare la pressione e la sconfitta perché non ci è abituato. Non ha lottato selvaggiamente per ottenere tutto, ma tutto gli è stato concesso. Per questo non può essere in grado di comandare qualcuno.
PRO: Ci saranno persone al comando brutte, ma capaci, determinate e non distratte dalla loro bellezza.
PRO n°2: Il comando invecchia ed abbruttisce. Ed un bello non vuole fare nessuna delle due cose.
CONTRO: Ovviamente nessuno.

 

Meditate e, a tempo debito, ringraziatemi.
Grazie per l’ascolto.

 

Annunci

4 thoughts on “Bello è bello

Le tue opinioni per noi sono importanti! Commenta qua sotto:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...