Cioè, cioè, cioè…

Brasile, la Chiesa contro i sanitari che hanno interrotto la gravidanza della piccola
incinta di due gemelli dopo le violenze del patrigno. I dottori “Rischiava la vita”

Bimba di 9 anni stuprata abortisce
l’arcivescovo scomunica i medici

Il prelato: “Se la legge umana è contraria a quella di Dio, la legge umana non ha valore”
Il ministro della Salute: “Sono scioccato. E’ una posizione estremista e inopportuna”

Essendo uno che aspira a diventare un medico nei prossimi 15 anni, volevo condividere questa notizia con quelle 2-3 persone che leggono questo blog. Non è mia abitudine criticare le idee altrui, ma, come dicono a Roma, quanno ce vò, ce vò, e mi sembra che ormai certa gente usi il cervello al posto dell’incenso.

Cioè invece del padre vengono condannati i medici?  Mah… Bravo chi ci capisce qualcosa… E magari se qualcuno ci capisce veramente qualcosa me lo può spiegare?

Per chi si volesse leggere l’articolo completo ecco il link:

http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/esteri/scomunica-medici/scomunica-medici/scomunica-medici.html

Annunci

6 thoughts on “Cioè, cioè, cioè…

  1. Siamo di fronte ad una Chiesa-barzelletta.
    Prova del nove: “Non è possibile superare l’Aids con la distribuzione di preservativi che, al contrario, aumentano il problema”. Benedetto XVI.
    Certo questa è solo una frase estratta da un contesto, comunque raccapricciante.

    Mi piace

  2. Se fossi lo scomunicato sarei felice di non fare più parte di una comunità che dimostra sempre di più di incitare alla sofferenza come forma di salvezza da un sedicente reato di ricerca della conoscenza commesso secondo la versione ufficiale 12.000 anni fa (3 mesi fa secondo la questura).
    Viste le ultime novità circa la libertà di parola sui blog non andrò oltre per evitare che il suddetto non venga anch’esso scomunicato censuratoque.
    Bel lavoro comunque!

    Mi piace

  3. Mah, che dire? se vuoi che te la spieghi, in sostanza è per questo: la vita non appartiene all’uomo ma a Dio e quindi sono sbagliate tutte quelle azioni (tipo l’abbordo, come dicono a Roma) che vanno a manipolarla.

    Io non sono d’accordo con questa scomunica, chiaramente, però la posizione della Chiesa è quella, e non può scendere a compromessi in nessun caso, altrimenti perde credibilità.

    Comunque, post interessante!

    Ciao!

    Mi piace

  4. Io capisco che questi benedetti (o maledetti) uomini di Chiesa continuano prima di tutto a inserirsi in qualsiasi avvenimento che accada, anche se non propriamente attinente a ciò di cui la Chiesa si dovrebbe occupare (cura delle anime? oramai comincio ad avere dubbi) e in seconda portano avanti e diffondono una moralità che è anacronistica e malata: se addirittura si arriva a scomunicare un medico perchè fa abrortire una bambina di 9 anni, vittima di un abuso per di più, dimostrano di non aver rispetto sia del dramma che è accaduto sia della vita stessa della piccoletta (che dicono di difendere tanto strenuamente), cercando di favorire un comportamento (ovvero il lasciarla partorire) che avrebbe portato un grave rischio per la sua salute.

    Ditemi voi come si può venire a conoscenza di avvenimenti del genere senza rimanere schifati e inorriditi. E soprattutto come si possa avere il coraggio di seguire un istituzione che ragiona in questa maniera. Mah.

    Mi piace

Le tue opinioni per noi sono importanti! Commenta qua sotto:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...